Le onde cerebrali, come ben si capisce dal nome, appartengono al cervello e nello specifico alle sue attività elettriche, sono fluttuazioni ritmiche che agiscono sia sui nostri ricordi che sui nostri pensieri.

Come abbiamo già visto nel post stand by: meditazione antistress esse sono 5 ed ognuna ha la sua frequenza, quindi un ritmo, e vanno a creare una risonanza ed una vibrazione come abbiamo visto nel post fisica: la vibrazione, la risonanza ed il suono

Per comodità riporto qui la loro distinzione: 

  • onde gamma : viaggiano da 30 a 42 Hz, sono le più veloci e si occupano dell’elaborazione dei dati che arrivano al cervello da diverse aree di esso.
  • onde beta: viaggiano da 14 a 30 Hz, è il primo livello, è quello che si ha normalmente quando si è svegli. Se è troppo basso può portare anche alla depressione, se il suo livello è giusto ci mantiene concentrati e ricettivi
  • onde alfa : viaggiano da 8 a 13,9 Hz, è il secondo livello, è quello in cui si entra quando ci si rilassa o si è in un sonno leggero; in questo stadio il cervello rallenta tanto che è difficile rimanere svegli, è ideale per la crescita personale e la consapevolezza. Se è basso crea ansia, insonnia e stress, mentre se è alto rende difficile concentrarsi ed avere la forza di fare qualcosa. In questo stadio ci si può collegare all’universo
  • onde theta: viaggiano da 4 a 7,5 Hz, è il terzo livello, si è in esso in caso di meditazione e sonno profondo; in   questo stato si può arrivare alla guarigione della mente e del corpo
  • onde delta : viaggiano da 0,1 a 3,9 Hz, è il 4’ livello, si è nello stadio più profondo ed inconscio dove risiede il 100% delle nostre capacità. Queste onde sono le più lente e stimolano la rigenerazione e la guarigione del cervello

Se si volesse “vedere” la vibrazione che effetto ha sul nostro cervello bisognerebbe rilevare il segnale elettrico attraverso un elettroencefalogramma che traccerà un grafico e, con un adeguato programma all’interno del computer ad esso collegato, permetterà di far scoprire le varie reazioni alle variazioni delle vibrazioni.

Per fare un esempio i 432 Hz (Hertz) aiutano a liberarsi da blocchi emotivi, aumentano la propria coscienza interiore e rendono più dolci, mentre i 528 Hz conciliano il sonno.

Come scritto sopra le onde cerebrali agiscono su ricordi e pensieri e le vibrazioni che noi creiamo sono il risultato, ossia la somma, anche di tutte le nostre credenze e convinzioni, quindi se veramente vogliamo qualcosa “di pancia”, come già spiegato in altri post, dobbiamo allenarci a creare forme pensiero che creino le vibrazioni giuste perchè il nostro desiderio si realizzi.

Ovviamente è più facile a dirsi che a farsi, bisogna avere pazienza e costanza, non mollare e continuare a volerlo veramente, ma sarà importante anche cogliere i segnali che si proporranno nel nostro cammino per seguirli e cambiare percorso a seconda delle nuove informazioni ed i nuovi sviluppi.

Questo è un argomento che è stato spesso preso in esame parlando della legge d’attrazione, molti non credono sia possibile perchè pensano che basti volerlo in modo anche superficiale e senza fare nulla, un pò come ordinare un caffè al bar, ma non è così semplice, immediato e visibile, quindi per molte persone questo metodo pare essere inutile, o quasi una presa in giro, capisco che non sia semplice entrare in questa ottica e non bisogna neppure farlo se non si è più che convinti e certi di raggiungere un risultato, ma possiamo certamente chiederci come mai persone sconosciute e senza nulla sono riuscite a realizzare imperi solo perchè volevano, ovviamente avranno parecchio lavorato e non saranno stati seduti in poltrona nell’attesa che tutto si sistemasse da se, avranno captato segnali che li ha messi in contatto con persone o situazioni favorevoli per il raggiungimento del loro scopo: questa è la legge dell’attrazione, perchè se l’Universo è tutto unito da energia allora tutto si sincronizza anche attraverso il pensiero che emette vibrazioni energetiche.

Einstein disse ”la conquista dell’energia atomica ha cambiato tutto tranne il nostro modo di pensare. La soluzione dei nostri problemi si trova nel cuore dell’uomo. Se solo l’avessi saputo prima avrei fatto l’orologiaio”.

L’abraham sostiene che non avremo mai ricchezza se dentro di noi siamo stati programmati con delle convinzioni negative sulla ricchezza e le persone ricche, quindi i nostri pensieri e le nostre convinzioni saranno il nostro ostacolo per raggiungere una meta che desideriamo, ma che se raggiunta da altri detestiamo.

Continua …

La scorsa volta abbiamo parlato del sistema muscolare: muscoli e loro classificazione, la prossima volta parleremo di altre caratteristiche relative ai muscoli.

Se hai perso i post che parlavano di quantistica clicca qui.

Per vedere tutti gli articoli usciti clicca qui.

Hai delle domande? Vedi se ci sono già le risposte in domande frequenti – faq scorrendo la pagina sino in fondo.

Non ci sono le risposte? Scrivimi.

Laura Barocci - Operatrice in discipline Bio-Naturali - Partita IVA IT03346200102 - C.F. BRCLRA65S69D969V
© 2024. Tutti i diritti riservati.