La parola “cromosoma” deriva dal greco antico ed è composta da due parti: “χρῶμα” (chrôma), che significa “colore”, e “σῶμα” (sôma), che significa “corpo”. Quindi, letteralmente, “cromosoma” può essere tradotto come “corpo colorato”.

Il termine è stato coniato nel tardo XIX secolo dagli scienziati tedeschi che osservarono per la prima volta queste strutture cellulari al microscopio ottico. I cromosomi assumono una colorazione intensa quando vengono trattati con specifici coloranti durante la fase di divisione cellulare, rendendoli più visibili e distinguibili. Da qui l’idea di chiamarli “corpi colorati”.

Il termine “cromosoma” non ha a che fare con il concetto di “corpo di luce”. Come spiegato, “cromosoma” deriva da parole greche che significano “colore” e “corpo”, riferendosi al fatto che i cromosomi si colorano intensamente quando vengono trattati con specifici coloranti durante l’osservazione microscopica.

Il concetto di “corpo di luce” è di natura completamente diversa e non è legato alla biologia o alla genetica. In vari contesti spirituali e metafisici, il “corpo di luce” può riferirsi a un aspetto non fisico dell’essere umano, spesso associato alla coscienza o all’energia spirituale. Questo è un concetto presente in diverse tradizioni religiose e spirituali e non ha alcuna connessione diretta con la struttura e la funzione dei cromosomi nel contesto scientifico.

I cromosomi sono strutture filiformi presenti nel nucleo delle cellule eucariotiche, composte principalmente da DNA e proteine. Essi contengono il materiale genetico che determina le caratteristiche ereditarie degli organismi viventi. Ogni cromosoma è costituito da una lunga molecola di DNA che contiene numerosi geni, le unità fondamentali dell’ereditarietà.

I cromosomi, quindi, sono essenziali per la conservazione e la trasmissione dell’informazione genetica e per la regolazione delle attività cellulari.

Struttura dei Cromosomi

I cromosomi sono costituiti da:

  • DNA: La molecola di acido desossiribonucleico (DNA) che contiene le informazioni genetiche codificate nei geni.
  • Proteine Istoni: Proteine attorno alle quali il DNA è avvolto, formando una struttura compatta chiamata cromatina.
  • Cromatina: La combinazione di DNA e proteine istone. La cromatina può essere più o meno condensata a seconda della fase del ciclo cellulare.

Tipi di Cromosomi

  • Autosomi: Cromosomi non sessuali che sono presenti in coppie omologhe in tutte le cellule somatiche (non sessuali) degli organismi diploidi. Negli esseri umani, ci sono 22 coppie di autosomi.
  • Cromosomi Sessuali: Cromosomi che determinano il sesso di un organismo. Negli esseri umani, questi sono i cromosomi X e Y. Le femmine hanno due cromosomi X (XX), mentre i maschi hanno un cromosoma X e un cromosoma Y (XY).

Funzione dei Cromosomi

  • Trasmissione dell’Informazione Genetica: Durante la divisione cellulare (mitosi e meiosi), i cromosomi si duplicano e si dividono, assicurando che ogni cellula figlia riceva una copia identica del materiale genetico.
  • Regolazione dell’Attività Genetica: I cromosomi contengono geni che codificano per proteine necessarie per varie funzioni cellulari. L’espressione genica è regolata da vari fattori che interagiscono con il DNA.
  • Diversità Genetica: Durante la meiosi, il processo che porta alla formazione delle cellule sessuali (gameti), avviene il crossing-over tra cromosomi omologhi, aumentando la variabilità genetica negli organismi.

Divisione Cellulare e Cromosomi

Durante la divisione cellulare, i cromosomi svolgono un ruolo cruciale:

  • Mitosi: Processo di divisione cellulare che produce due cellule figlie geneticamente identiche alla cellula madre. Ogni cromosoma si duplica e le copie (cromatidi fratelli) si separano per formare nuclei identici.
  • Meiosi: Processo di divisione cellulare che produce gameti (cellule sessuali) con la metà del numero di cromosomi della cellula madre. La meiosi comprende due divisioni successive, riducendo il numero di cromosomi da diploide a aploide e introducendo variabilità genetica attraverso il crossing-over.

La scorsa volta abbiamo parlato del trattamento di fotobiomodulazione,  continua a seguirmi per scoprire di cosa parleremo la prossima volta.

Per vedere tutti gli articoli usciti clicca qui.

Hai delle domande? Vedi se ci sono già le risposte in domande frequenti e faq scorrendo la pagina sino in fondo o alla pagina consigli e curiosità

Non ci sono le risposte? Scrivimi.

Preferisci vedere i video? Vai alla categoria video.

Vuoi saperne di più sui miei trattamenti? Clicca qui

Vuoi seguirmi sui social? Clicca qui, scorri verso il basso e fai clic sul social che preferisci

Il post da alcune informazioni e cenni sul corpo umano ed alcuni meccanismi di esso, quindi non si tratta di uno scritto medico e non vuole esserlo, è solamente una breve spiegazione. In caso di informazioni più appropriate si consigliano libri tecnici o consultare un medico.

Laura Barocci - Operatrice in discipline Bio-Naturali - Partita IVA IT03346200102 - C.F. BRCLRA65S69D969V
© 2024. Tutti i diritti riservati.