In molte discipline, dalla medicina alternativa alla terapia delle frequenze o del suono, le frequenze vengono utilizzate come strumenti per promuovere il benessere e la guarigione. 

Il legame tra frequenze e benessere offre una visione affascinante e potenzialmente rivoluzionaria del nostro rapporto con l’universo. 

Forse, nelle onde e nelle vibrazioni che ci circondano, troveremo una chiave per la comprensione più profonda di noi stessi e del mondo che abitiamo.

Esiste un’affascinante teoria secondo cui ogni problema del nostro corpo potrebbe avere una frequenza specifica associata. Se queste frequenze possono essere ascoltate o “assorbite” dall’organismo, potrebbero favorire il benessere. 

Il concetto che ogni problema del nostro corpo abbia una sua frequenza specifica che può influenzarne il benessere è interessante e richiama l’idea che tutto nell’universo, inclusi tutti gli organismi viventi, è intrinsecamente collegato attraverso onde e frequenze e possiede, quindi, una sorta di firma energetica unica.

Tesla e le Frequenze

Nel vasto panorama delle scoperte scientifiche, poche figure risplendono con l’intensità di Nikola Tesla che fù un pioniere della scienza moderna, ha sperimentato e teorizzato sull’importanza delle frequenze nell’universo. La sua affermazione che la comprensione dei segreti dell’universo richieda una mentalità basata sulle frequenze ha ispirato generazioni di ricercatori e innovatori andando dai campi scientifici a quelli tecnologici e le sue parole sulla comprensione di questi enigmi risuonano ancora oggi con un’eco di profonda verità. 

Nikola Tesla, una mente luminosa nel panorama della scienza, non solo ha rivoluzionato il mondo con le sue invenzioni, ma ha anche offerto un’illuminante prospettiva sulla natura fondamentale dell’universo. Le sue parole hanno riverberato attraverso i secoli, offrendo spunti di riflessione profonda per coloro che cercano di comprendere i misteri che ci circondano.

Tesla, con la sua visione geniale, affermò che per cogliere i segreti dell’universo, è necessario pensare in termini di frequenza. Questa audace affermazione è una pietra miliare nella nostra comprensione delle leggi fondamentali che governano il cosmo. 

Ma cosa intendeva Tesla con questa dichiarazione rivoluzionaria?

Per comprendere appieno il significato di questa affermazione, dobbiamo guardare al lavoro e alle intuizioni di Tesla stesso. Il suo lavoro pionieristico nell’elettromagnetismo e nelle onde radio ha dimostrato l’importanza delle frequenze nell’interazione tra energia e materia. Tesla comprese che ogni fenomeno nell’universo è associato a una frequenza specifica, e che comprenderne le dinamiche può rivelare le leggi profonde che governano il nostro mondo.

Le sue invenzioni, come la bobina di Tesla e il trasformatore ad alta tensione, dimostrarono il potere delle onde elettromagnetiche e il loro impatto sulla nostra realtà. Ma Tesla non si limitò a studiare le frequenze nell’ambito della fisica; egli intuì che le frequenze avessero un ruolo cruciale anche nel dominio biologico.

Le sue ricerche suggerirono che ogni organismo vivente emette e interagisce con frequenze uniche, e che la salute e il benessere possono essere influenzati dall’armonizzazione di queste frequenze. Questa visione anticipa concetti moderni come la medicina energetica e la terapia delle frequenze, offrendo una prospettiva radicale sulla relazione tra corpo e energia.

L’Armonia del Corpo e delle Frequenze

Nel vasto e intricato tessuto dell’universo, ogni entità, dalle stelle lontane ai più minuscoli atomi, vibrano con una propria frequenza distintiva. Questa convinzione, tanto cara a Nikola Tesla, rivela una verità fondamentale: le frequenze permeano l’intera esistenza e sono tessuti invisibili che legano ogni cosa.

Ma cosa significa tutto questo per il nostro corpo? 

Tesla suggerì che anche i nostri organismi siano sintonizzati su frequenze specifiche, e che l’armonizzazione di queste frequenze potrebbe favorire il nostro benessere. Questa idea potente suggerisce che il segreto per una salute ottimale potrebbe risiedere nella sintonizzazione delle nostre frequenze interne con quelle dell’universo che ci circonda.

Immaginiamo il corpo umano come un’orchestra complessa, dove ogni organo, tessuto e cellula suona la sua parte in una sinfonia di vita. Ma, come in qualsiasi orchestra, l’armonia può essere disturbata da dissonanze. Queste dissonanze possono manifestarsi sotto forma di malattie, disturbi fisici o squilibri emotivi.

Secondo la prospettiva delle frequenze, ogni disturbo nel corpo umano potrebbe essere associato a una frequenza specifica. Quando questa frequenza si discosta dall’armonia, si verifica la malattia. Tuttavia, attraverso varie tecniche, come la terapia del suono, la meditazione o la terapia delle frequenze, è possibile riallineare queste frequenze e ripristinare l’equilibrio e il benessere.

Ma come possiamo sintonizzare le nostre frequenze interne con quelle dell’universo? 

Questo è un interrogativo complesso e affascinante che coinvolge molteplici approcci, dalla meditazione alla dieta, dall’esercizio fisico alla terapia delle frequenze. Esplorare queste modalità di armonizzazione potrebbe aprirci a una comprensione più profonda del nostro essere e della nostra interconnessione con il tessuto vibrante dell’universo.

Terapie delle Frequenze

Nell’antica arte della guarigione, le culture di tutto il mondo hanno utilizzato suoni, vibrazioni e frequenze per promuovere il benessere e la guarigione. Queste pratiche, che risalgono a millenni, testimoniano la comprensione intuitiva dell’umanità dell’importanza delle frequenze nell’influenzare il corpo e la mente.

Oggi, le terapie delle frequenze continuano a evolversi, integrando antiche pratiche con le scoperte scientifiche moderne. Una delle forme più evidenti di queste terapie è la terapia del suono, che utilizza strumenti come gong, campane tibetane, tamburi e diapason per creare vibrazioni che possono penetrare profondamente nel corpo e nell’anima, facilitando il rilassamento, la guarigione e la meditazione.

Al di là della terapia del suono, altre discipline hanno abbracciato il potere delle frequenze per promuovere la salute e il benessere. La biorisonanza, ad esempio, si basa sul principio che ogni organismo vivente emetta frequenze uniche e che queste possano essere misurate e analizzate per diagnosticare e trattare disturbi e malattie.

La terapia delle frequenze può anche includere l’uso di dispositivi elettronici che emettono onde specifiche per influenzare i processi biologici nel corpo. Questi dispositivi, che vanno dagli apparecchi di terapia magnetica alla stimolazione cerebrale attraverso i suoni binaurali, stanno guadagnando sempre più attenzione e interesse nella comunità medica e nel pubblico in generale.

In definitiva, il potere delle frequenze nell’influenzare il nostro benessere è un campo affascinante e promettente che merita di essere esplorato e studiato più a fondo. Forse, nel continuo esplorare delle onde e delle vibrazioni che ci circondano, troveremo nuovi modi per promuovere la salute e la guarigione, portando la nostra comprensione dell’universo e di noi stessi a livelli ancora più profondi.

Tecniche di riequilibrio energetico

Nel mondo delle discipline bionaturali esistono anche tecniche che vanno ad aiutare il nostro organismo a sintonizzarsi nuovamente nella corretta vibrazione, fra queste vi sono la pranoterapia e il reiki.

Elenco di alcune frequenze

Ecco l’elenco di alcune frequenze, intanto da dare un cenno, con una breve spiegazione per ciascuna, ma le rivedremo in modo più approfondito con i prossimi post:

  • 0.5-30 Hz: Frequenza per stimolazione il rilassamento e la guarigione
  • 0,5-100 Hz: Frequenze del Cervello: 
  • 3 Hz: Frequenza contro i problemi del sonno
  • 10 Hz: Frequenza per la riduzione dello stress
  • 14 Hz: Frequenza per la concentrazione e il focus
  • 174 Hz: Frequenza contro il dolore fisico
  • 280 Hz: Frequenza per la perdita di peso
  • 285 Hz: Frequenza della sintonizzazione con la Terra Madre
  • 396 Hz: Frequenza dell’equilibrio emotivo
  • 417 Hz (Nota Re#): frequenza della dissoluzione, contro il calo di energia
  • 432 Hz: Frequenza contro l’ansia
  • 528 Hz (Nota Mi): frequenza dell’amore
  • 639 Hz (Nota La#): Frequenza della guarigione fisica
  • 741 Hz (Nota Fa#): Frequenza della pulizia o della purificazione energetica
  • 852 Hz (Nota La#): Frequenza dell’intuizione e connessione spirituale
  • 963 Hz Frequenza della Ghiandola Pineale

Per vedere tutti gli articoli usciti Clicca qui.

Vuoi saperne di più sui miei trattamenti? Clicca qui

Hai delle domande? Vedi se ci sono già le risposte Clicca qui e scorri la pagina sino in fondo, vai alla sezione domande frequenti-faq

Vai alla pagina consigli e curiosità Clicca qui.

Preferisci vedere i video? Clicca qui.

Non ci sono le risposte? Scrivimi o chiama

Il post da alcune informazioni e cenni sul corpo umano ed alcuni meccanismi di esso, quindi non si tratta di uno scritto medico e non vuole esserlo, è solamente una breve spiegazione. In caso di informazioni più appropriate si consigliano libri tecnici o consultare un medico.

Vuoi seguirmi sui social? Clicca quiscorri verso il basso e fai clic sul social che preferisci 

Laura Barocci - Operatrice in discipline Bio-Naturali - Partita IVA IT03346200102 - C.F. BRCLRA65S69D969V
© 2024. Tutti i diritti riservati.