Come abbiamo già visto nella prima parte del post caricarsi, purificarsi e difendersi dalle energie negative la purificazione può essere effettuata da tutti sia che si occupino o meno di trattamenti energetici.

La scorsa volta ho già elencato alcuni consigli oggi vediamo altre possibilità:

Lampada di sale

La lampada di sale dell’Himalaya, quindi non di sale marino, ma sale minerale; è di cristalli di sale formatisi 250 milioni di anni fa.

Il loro colore tende all’arancio, ma ognuna ha una sua intensità di colore diverso e questo è dovuto alla concentrazione di ferro contenuto in essa.

Purifica l’aria grazie al fatto che emana ioni negativi immettendo nell’ambiente energia positiva e quando è calda le sue proprietà aumentano e permettono di mantenere sana l’aria del luogo ove si trovano donando: una piacevole sensazione di benessere, migliorando lo stato d’animo ed il rilassamento nonché la meditazione; il sale riduce l’umidità e l’inquinamento dovuto a fumo di sigarette ed apparecchi (computer, cellulari, forni a microonde, televisori, radio, stufette, phon , etc), diminuisce la concentrazione di batteri, aiuta contro problemi respiratori (tra cui: allergie, sinusiti, raffreddore da fieno, allevia la gravità degli attacchi d’asma, diminuisce raffreddori ed influenze), aumenta la concentrazione ed il livello di vigilanza con conseguente aumento della produttività lavorativa e dello studio, riduce le emicranie, migliora il sistema immunitario e se si tocca quando è calda scarica le energie negative assorbite.

E’ meno potente della lastra di alluminio che vedremo nel prossimo post.

Per scaldarsi ci impiega alcune ore e se tenuta accesa purifica la stanza, dovrebbe rimanere accesa più di otto ore.

Ha un basso consumo perché la lampadina al suo interno è di 15 watt per le più piccole, quindi può costare sui due euro tenendola accesa ventiquattro ore, e di 25 watt per le più grandi che richiedono una lampadina più potente; non vanno bene quelle a basso consumo che non si scaldano in quanto non andrebbero a scaldare la lampada vanificandone la sua utilità, ci sarebbe solo una bellissima luce, ma nessun effetto sulle energie.

Ve ne sono di varie grandezze e ogni grandezza purifica una certa metratura:

da 1 a 3 kg. =10 mq

da 3 a 6 Kg. =15 mq

da 6 a 10 kg. = 20 mq

da 10 a 12 Kg. = 30 mq

da 12 a 18 Kg. = 40 mq

da 18 a 24 Kg. = 50 mq

da 24 a 30 Kg. = 60 mq

da 30 a 40 Kg. = 70 mq

da 40 a 50 Kg. = 80 mq

Respirazione dei sette colori

E’ un tipo di respirazione che aiuta a riequilibrarsi e distendersi.

Vai al blog respirazione dei sette colori o dei 7 chakra per saperne di più

Albero

Toccando un albero si può scaricare l’energia negativa e caricarsi di positiva in quanto esso è collegato direttamente alla terra, un pò come vedremo con la lastra di alluminio, e quindi questo ci permetterà di togliere quelle negatività che abbiamo assorbito.

Gli alberi, infatti, oltre che a trasformare l’anidride carbonica in ossigeno trasformano anche le energie negative in positive in quanto le scaricano in profondità nella terra tramite le loro radici.

L’albero, tra l’altro, è carico di energie positive che andranno ad aumentare quelle nel nostro organismo riportandoci più rapidamente ad una situazione di equilibrio energetico.

La natura porta sempre se stessa a riequilibrarsi, sempre con il concetto dello yin e dello yang, gli alberi tra terra e cielo ci aiutano in questo compito, quindi restare in mezzo alla natura non può altro che farci bene ed entrare in contatto con essa, anche fisicamente, ci aiuterà enormemente.

Animali

Possiamo scaricarci accarezzando e coccolando cani e gatti, i gatti di più in quanto più ricettivi alle energie; fungono da lastra di alluminio, ovviamente va tenuta in considerazione la grandezza dell’animale (un chihuahua scarica meno di un maremmano).

Gli animali ricevono le coccole e questo li gratifica: questa gratificazione contrasta l’assorbimento delle nostre energie negative, quindi non possiamo influire negativamente su di loro.

Gli animali non creano energia negativa perché sono istintivi e quindi appartengono al ciclo energetico naturale della natura, gli uomini invece si creano mille problemi e quindi mille negatività.

Temporale

I temporali producono fasci di antimateria che è una sostanza che ha la capacità di trasformarsi in energia al 100%, quindi esso emette scariche elettriche che vanno a ricaricare (ozono) le nostre energie: per questo molte persone con un temporale si sentono più bene e forti

Sale marino

L’acqua di mare è risaputo che sia nostra alleata per la salute e per il benessere, essa contiene iodio (per il metabolismo), rame, zolfo e sodio (componenti che la rendono cicatrizzante, antibatterica ed antinfiammatoria), magnesio (contro lo stress in quanto va a stimolare la produzione di seratonina, detta ormone della felicità), potassio, calcio, bromo, silicio, magnesio, iodio e cloruro di sodio (migliorano la respirazione)

Dentro ad ognuno di noi c’è una componente contenuta nell’acqua di mare ed un bagno in esso è la cosa che purifica di più e carica maggiormente.

Il sale marino non produce ioni.

La scorsa volta abbiamo affrontato l’argomento sul corpo umano, la prossima volta parleremo di quantistica per comprenderla meglio.

Per vedere tutti gli articoli usciti clicca qui.

Hai delle domande? Vedi se ci sono già le risposte in domande frequenti – faq. scorrendo la pagina sino in fondo.

Non ci sono le risposte? Scrivimi.

Laura Barocci - Operatrice in discipline Bio-Naturali - Partita IVA IT03346200102 - C.F. BRCLRA65S69D969V
© 2024. Tutti i diritti riservati.