LA VISIONE OLISTICA DELL’ADHD

La visione olistica di questo disturbo parla di bimbi indaco e delle loro evoluzioni : cristallo, arcobaleno e semi stellari e diamante: ma chi sono?

Beh, pare che questi bimbi abbiano un’elaborazione della vita molto più rapida ed ampia rispetto al normale e che quindi i loro comportamenti siano molto simili a certe patologie, tra l’altro a loro diagnosticate, fra queste l’ADHD.

Sono tutti bimbi speciali e, secondo la parapsicologia, sarebbero venuti al mondo come doni per l’umanità: hanno doti spirituali innate e poteri paranormali con capacità psichiche e telepatiche.

Ogni tipologia di bimbi è nata e nasce ancora oggi.

Per far capire le varie caratteristiche qui di seguito ne do una breve descrizione in ordine temporale, ossia di come risultano essere stati evidenziati dagli esperti in materia:

  • I bimbi indaco

 Avrebbero spianato la strada ai bimbi nati dopo di loro.

Pare che il loro compito sia quello di cambiamento evolutivo e che non conoscano mezze misure.

 Hanno il colore del chakra del 3’ occhio (da qui il nome indaco) e sono considerati chiaroveggenti; essi spazzano via tutto ciò che vi era prima per lasciare il posto ai loro figli,   bimbi cristallo, che avranno il compito di proseguire nella strada pulita dai genitore indaco e portare l’umanità verso la nuova evoluzione.

Sono considerati chiaroveggenti, profondo istinto psicologico, ipersensibili ed iper-emotivi     tanto da riuscire a vedere oltre al visibile, essi posseggono potenti energie di guarigione.

Essendo i primi arrivati hanno avuto vita difficile in quanto considerati strani e non accettati, tante volte, per ciò che erano tanto da portarli spesso ad isolarsi: se la loro energia non viene canalizzata nel corretto modo possono avere seri problemi tanto da arrivare all’uso di psicofarmaci.

Sono ribelli ed indipendenti, iperattivi, ipersensibili, saggi ed insofferenti alle autorità.

Spesso a questi bimbi viene diagnosticato il disturbo da deficit di attenzione ed iperattività (ADD/ADHD)

Elaborano velocemente le informazioni ed hanno bisogno di fare attività fisica, ma evitano luoghi troppo affollati: amano la natura ed in modo viscerale gli animali.

Sono battaglieri ed il loro compito è stato quello di ripristinare l’equilibrio tra uomo e natura   liberandosi da falsi miti e credenze.

  • I bimbi cristallo 

Il loro nome viene dato dalla psicoterapeuta Doreen Virtue in quanto l’aura di questi bambini è di colore cristallino.

Essi sono affascinati da rocce e cristalli, amano comunicare con la musica ed iniziano a parlare intorno ai 3 o 4 anni, per questo motivo spesso sono stati scambiati per bimbi autistici, ma  anche per bimbi con la sindrome di Asperger (SA).

Alcuni pediatri hanno riconosciuto che hanno occhi grandi e penetranti e sono più maturi della loro età.

Sia i bimbi indaco che quelli cristallo sono intraprendenti ed hanno grande creatività: amano la natura, gli animali, le pietre ed i cristalli, sono sensibili ed hanno bisogno di amore e protezione (soprattutto i bimbi cristallo).

Il compito dei bimbi cristallo è quello di portare pace ed armonia.

  • I bimbi arcobaleno 

Considerati come piccoli Buddha.

Essi vanno ad equilibrare le energie dell’indaco (energia maschile) e quella del cristallo (energia femminile)

Meno vulnerabili delle due tipologie precedenti, ma più sensibili alle negatività umane ed hanno bisogno di ambienti protetti sia a livello fisico che psichico anche se si ammalano poco.

In genere nascono in famiglie che hanno subito un lutto: un aborto, una morte prematura  (infatti arrivano dopo una “tempesta”, per questo si chiamano bimbi arcobaleno proprio perchè riportano il sorriso in famiglia) essi portano amore dopo una perdita.

A scuola è più facile che siano bersaglio di critiche e considerati strani e diversi.

Il loro compito è quello di insegnare la via dell’amore

  • I bimbi semi-stellari 

Sono bimbi che provano attrazione per alcuni animali, soprattutto i delfini, e sono attratti dalle stelle e dalla metafisica.

La loro temperatura corporea è più bassa del normale.

Spesso si trovano in contrasto con il genitore di sesso opposto.

  • i bimbi diamante 

Pare che siano anime che hanno risolto il loro karma e che possano scegliere le famiglie.

Il loro scopo sarebbe quello di portare i loro genitori ad una dimensione evolutiva e trasformarli in soggetti cristallo.

Si riconoscono perchè dicono di avere ragione su tutto, amano musica, ballo, sono ottimi studenti ed odiano le liti che li mandano letteralmente in confusione.

La volta scorsa abbiamo affrontato l’argomento dell’ADHD sotto un profilo non olistico, se hai perso la prima parte clicca qui.

Nel prossimo articolo inizieremo a vedere cosa sono i chakra e come sono stati e sono considerati, perché sono importanti e che cosa significano. Clicca qui per la prima parte sui chakra

Per vedere tutti gli articoli usciti clicca qui.

Hai delle domande? Vedi se ci sono già le risposte in domande frequenti – faq scorrendo la pagina sino in fondo.

Non ci sono le risposte? Scrivimi.

Laura Barocci - Operatrice in discipline Bio-Naturali - Partita IVA IT03346200102 - C.F. BRCLRA65S69D969V
© 2024. Tutti i diritti riservati.